La passione di Bersani

Da Fantozzi va in pensione

Da Fantozzi va in pensione

Ne ha due di croci sul groppone il segretario del Pd. È chiaro che Palazzo Chigi e Quirinale costituiscono un’unica partita. Ed è altrettanto accreditata l’ipotesi che il leader dei democrat, primo ministro in fieri, tenti di accaparrarsi il voto di fiducia dei due rami del Parlamento offrendo un capo dello Stato bipartisan. Mirando così da un lato ad accontentare il Pdl-Lega senza siglare alcun governissimo e, tuttavia, a produrre qualche transfugo, e dall’altro a mettere all’angolo i Cinque Stelle.

Leader democrat

Leader democrat

Insomma, la pazza idea è quella di blindare le Camere senza contare sui grillini e poi una volta insediato l’Esecutivo godere del placet già annunciato dal M5S su quei punti condivisi? Bersani gioca sul filo del rasoio e quando dice di parlare con «tutte le parti» un po’ cala la notte in cui tutte le vacche sono nere e un po’ si capisce che il suo scopo è quello di discutere davvero con tutti, perfino con ognuno preso singolarmente e oltre i partiti. L’inizio della settimana santa coincide con il vivo del calvario di Bersani che guarda al cambiamento come alla salvezza. Un piano di salvataggio che fin da subito, se tutto va bene, sarà a termine e servirà solamente come road map delle prossime politiche. La campagna elettorale non è mai finita e continua a bruciare sotto la cenere.

P.S. Sul M5S: dunque, forse, è giunta l’ora in cui sarebbe opportuno finirla di fare muro e rendersi conto che, una volta accettate le regole della gara, bisogna poi anche correre. La freschezza del Movimento rischia di convertirsi in deserto arido se non si dà ragione di una cosa. D’accordo, la democrazia rappresentativa tradizionalmente intesa non funziona, perché non funzionano gli attori tradizionali, cioè i partiti. Ma gli stellati ne hanno accolto il sistema candidandosi. La chance allora è quella di aggiornare questo paradigma e di renderlo più corrispondente alle esigenze del presente. Se è vero che lo sanno fare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...