Diffamazione, se con la notizia ci stai dentro…

L’aula di Palazzo Madama dice sì al carcere per i giornalisti qualora sia riconosciuto il reato di diffamazione. Scrutinio segreto su imbeccata della Lega Nord e di Api. Col Governo Monti che aveva espresso parere negativo.

Ecco come Vauro commenta il caso in cui ci stai dentro con la notizia.

 

 

Il succo consiste in questo: tentativo di bavaglio sulla base di una giurisprudenza che affonda le radici nel ventennio fascista, che va concretizzandosi grazie al voto incappucciato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...