Pentedattilo, la signora in nero

Mostro a cinque falangi

Mostro a cinque falangi

Atmosfere goticheggianti in odore di horror davanti alla casa dell’amorosa strage degli Alberti con le dita del mostro che gravano sopra di noi. Serata d’autunno piovosa, fresca ma non troppo, squarci di luce in cielo provenienti dal mare. Vicoli deserti, case e botteghe chiuse. Nessuno. Buio. Roccia spigolosa e rovi selvaggi. Notte disabitata che provoca paura ma non minaccia pericolo imminente, che manda in angoscia ma ti spinge ancora più dentro alla scoperta del borgo perché solo così ti senti al riparo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...