Differire il piacere e godersela da morire

Rinviare il piacere, perfino schivarlo, per aumentarne il desiderio.

Oppure differirlo semplicemente perché realizzarlo sarebbe un trauma.

Poi, invece, possedere il piacere fino in fondo, finché l’edonismo non ci possieda e ci annulli.

"Se tu non mangi non puoi morire"

“Se tu non mangi non puoi morire”

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...