Cose di pubblico e cose di privato

 

All’interno di un regime democratico-rappresentativo, chi ricopre una carica pubblica, cioè chi rappresenta qualcuno o eroga un servizio a qualcuno, non può giustificarsi in privato. Non può, per capirci, inviare messaggini sul cellulare per lamentarsi di un’operazione che coinvolge lui stesso insieme con l’opinione pubblica. Al pubblico si risponde col pubblico. Non è legittimo usare mezzi privati e pretendere di venire a capo di questioni di rilevanza comune. La democrazia rappresentativa è moribonda. E l’impiego equivoco di pubblico e privato è una spia del suo malessere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...