Lo stato d’eccezione dopo il sisma

Il teorico dello stato d'eccezione

Il teorico dello stato d’eccezione

Il sovrano ha decretato lo stato d’eccezione. Data l’emergenza, via alle deroghe alle norme ordinarie. Benzina su, crediti e mutui giù, giù pure il patto di stabilità, contributi in denaro. La sospensione del diritto positivo non si applica al sovrano che la stabilisce, ma ai sudditi che gli sono sudditi. Mai che un sovrano si auto-deroghi per spirito di solidarietà o per ausilio nei confronti di chi l’emergenza l’ha subita. Altrimenti, Carl Schmitt che cosa è campato a fare? Nell’Italia dei tecnici, l’eccezione è la regola. Più in generale, nell’Occidente del capitalismo sregolato è normale essere eccezionali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...